Diego Manzi

diego manzi_foto.jpg

Docente

Nato nel 1984 a Firenze, è scrittore e docente di filosofia indiana e lingua sanscrita.

 

Nel 2010 si laurea in giurisprudenza con Luigi Lombardi Vallauri discutendo una tesi in filosofia del diritto, comparativa di alcuni sistemi giuridici occidentali con quelli orientali. 
Nel Dicembre 2013 si laurea in filosofia con Alessandro Pagnini discutendo una tesi in filosofia delle scienze avente ad oggetto il pensiero di Paul Karl Feyerabend nonché la dottrina jainista anekāntavāda.

 

Da una decina di anni intraprende frequenti viaggi in India, ove studia, aggiorna ed affina costantemente lo studio della lingua sanscrita dello yoga e delle filosofie dell'India, presso la Madra Sanskrit College.

 

Recentemente i suoi interessi sono indirizzati prevalentemente all'approfondimento di argomenti quali la grammatica sanscrita, la mitologia indiana, il tantrismo e la fisiologia sottile.

 

In particolare, da 5 anni, tiene regolarmente corsi base ed avanzati di lingua sanscrita e filosofia indiana in tutta Italia. 
Dal 2018 collabora con GrecoLatinoVivo alla ricerca di soluzioni per la didattica del Sanscrito sul solco delle recenti ricerche nel campo delle Neuroscienze e da Ottobre 2019 è investito della carica di Direttore Scientifico del Dipartimento di Sanscrito e Filosofie dell'India Vidyālaya del CSNC GrecoLatinoVivo.

 

____ 
Bibliografia 
"Scintille di ordine eterno. Viaggio nel cuore della tradizione indiana", Armando Curcio editorie, 2016 
"Incanto. Le divinità dell'India.", Le Lettere, 2019